Alter via D. Millelire 22 Cagliari  

 Mail

 


Alter Profilo  Home  Quaderni  Primo piano Bacheca  Links  Cont@tti

Mappa del SitoRicerca nel Sito

 

GRAFICA CONTEMPORANEA

disponiamo di grafiche originali dei più grandi maestri della Arte contemporanea:

 

Adami

Bellini

Bengez

Borghese

Casorati

 

 Fiume

Nespolo

Nocentini

Sassu

Scanavino

Schifano

Stefanoni

Treccani

Turcato

Tadini

...ed altri

 


 

Aligi Sassu - AcquaforteAligi Sassu - Nato a Milano nel 1912.

Inizia a dipingere giovanissimo dando avvio nel 1927 ad una produzione in cui inizialmente predominano suggestioni di Depero, Pannaggi, Balla e successivamente, Birolli scultore. Nel 1928 firma con Munari il Manifesto "Dinamismo e riforma muscolare" e nello stesso anno partecipa alla XVI Biennale di Venezia esponendo due opere nella sala dei futuristi . La breve stagione futurista di Sassu si esurisce nel 1929, anno in cui dipinge "I costruttori", avviando con quest'opera le premesse alla serie degli "Uomini rossi" che, realizzata dal 1930 al 1933, conta più di 500 opere. Personaggio di punta nell'ambito della cultura italiana antinovecentista, assieme a Birolli porta nell'ambiente artistico milanese degli anni Trenta un senso di ribellione decisamente nuovo, preparando il terreno sul quale maturerà l'esperienza di "Corrente", alla cui attività partecipa nonostante la forzata assenza iniziale dovuta a ragioni politiche (arrestato nel 1937 e condannato dal Tribunale speciale, sconta in carcere un anno e mezzo). Nel dopoguerra opera in ambito del realismo sociale. Dopo gli anni Cinquanta, oltre a dipinti naturalistici e sempre di ispirazione sociale, realizza dipinti di gusto fantastico e a carattere mitologico. Attivo anche come scenografo ed autore di testi, Sassu si dedica con assiduità alla scultura e alla ceramica. Vive e lavora a Milano.


 

Franz Borghese - LitografiaFranz Borghese - Nato a Roma nel 1941.

Compiuti gli studi presso il Liceo Atistico e l'Accademia di Belle Arti di Roma, nel 1964 Franz Borghese fonda il gruppo e la rivista denominati "Il ferro di cavallo". Nel 1967, in collaborazione con numerosi altri artisti e tecnici realizza il film-pittura sperimentale "La grande mela"(New York), incentrato sul tema dell'alienazione della società dei consumi. Dal 1970 dipinge opere dedicate all'analisi della classe borghese e dal 1974 approfondisce il tema sulla classe militare e sul militarismo, avviato sin dal 1972. Nel 1975realizza, assieme a Salvatore Fiume, il grande dipinto "La condanna di Cristo"; l'anno seguente presenta la raccolta di disegni "Viva la guerra".

 


 

Emilio Scanavino - SerigrafiaEmilio Scanavino - Genova 1922 - Milano 1986

Frequenta il Liceo Artistico di Genova, dove poi insegnerà per cinque anni dal '52 al '56. Nel 1942 si iscrive alla facoltà di architettura dell'Università di Milano, ma deve interrompere gli studi perchè richiamato alle armi. Nel 1948 tiene la sua prima personale, dove espone opere figurative di carattere espressionista. Nel 1951 è a Londra, dove riceve profonda impressione dalle opere di F. Bacon. Esegue composizioni astratto-informali e segniche, con riferimenti organici e naturalistici. Negli anni seguenti si avvicina alla poetica spaziale creando fitti grovigli che si estendono su fondi compatti. Dalla seconda metà degli anni 60 inizia ad utilizzare costantemente segni strutturalmente uguali combinati a formare nodi, incastri, grovigli in cui i colori predominanti sono il bianco, il rosso e il nero. Nel 1960, '66 e '68 partecipa alla Biennale di Venezia. Dal 1968 trascorre periodi di tempo sempre più lunghi a Calice Ligure, dove poi si trasferirà definitivamente, creando attorno a sé una piccola comunità di artisti. Dietro consigli di J. Mirò si dedica alla ceramica, esegue alcune sculture ed intensifica una interessante attività artigianale. Negli ultimi anni realizza opere di rigoroso controllo formale con elementi segnici in strutture regolari.


 

Salvatore Fiume - LitografiaSalvatore Fiume - Comiso 1915 - Milano 1997

Diplomatosi alla Scuola d'Arte di Ragus, nel 1931, si iscrive alla scuola del Libro di Urbino. Nel 1936 giunge a Milano e i suoi interessi vertono principalmente verso la letteratura che abbandona per dedicarsi alla pittura, esponendo per la prima volta nel 1946. Verso gli anni Cinquanta subisce l'influenza di De Chirico, ed è sopratutto l'incontro con Savinio che indirizza la sua ricerca verso un linguaggio onirico utilizzato per rappresentare la realtà mediterranea della Sicilia; in seguito la figurazione di Fiume viene caratterizzata da un accentuato colorismo espressionista. Alla pittura; i cui soggetti sono temi fantastici e metafisici (Isole e Città di pietra), e vagheggiamenti di figure femminili esotiche (Odalische), alterna lavori a mosaico, affreschi e sopratutto scenografie. Caratteristiche sono le pietre dipinte.


 

Ugo nespolo - SerigrafiaUgo Nespolo - Mosso S. Maria (VC) 1941

Compiuti gli studi artistici presso l'Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino, esordiscenegli anni Sessanta impostando una ricerca personale che, dall'ambito della pop art, si dirige verso una direzione più concettuale mantenendo tuttavia una cartteristica inpronta ironica. Negli anni Settanta rinuncia alla generalizzata conversione al concettuale e approda invece, su esempio americano, al cinema sperimentale che è rimasto un aspetto fondamentale della sua produzione artistica. In questi anni di riflessioneinaugura anche il filone di rilettura-scomposizione-reinvenzione dell'arte altrui nonché quello della sperimentazione con materiali e tecniche (come l'intarsio) inconsuete: legni pregiati, la madreperla, l'avorio, l'alabastro, l'argento, il cuoio, la porcellana. Negli anni Ottanta la ricerca figurativa vera e propia e la produzione cinematografica procedono insieme dando origine a molteplici esperienze nel settore dell'arte applicata, spaziando in aree molto diversificate.


Se siete interessati ad un autore non menzionato richiedeteci la disponibilità cliccando quì sotto

alterweb



A | Home | Quaderni | Primo Piano | Bacheca | Links | Cont@tti
  Alter via D. Millelire 22 Cagliari  

 Mail

 


VISITA IL SITO DEDICATO ALLE ANTICHE CARTE GEOGRAFICHE DELLA SARDEGNA

Antica Cartografia della Sardegna

OSPITATO DA Tiscali Free Net

Copyright© 2000 Alter
I contenuti e le immaggini appartengono ai rispettivi autori - Tutti i diritti riservati
The contents and images belong to the respective authors - All rights reserved

sito realizzato da AlterWeb